I love Berlin! Ovvero: piccola overwiew prima di iniziare il vero e proprio diario di viaggio.

E insomma è così.

La Pestifera si è perdutamente innamorata di Berlino.

La scintilla è scattata nell’esatto momento in cui ha solcato l’ultimo gradino scendendo dall’aereo e ha alzato gli occhi al cielo teutonico, mentre un pallido sole faceva capolino da nuvole grigie e fredde.

IMG_20130223_142803

 

La Pestifera in: All my vices are devices

Siccome il caro Baffetto, chiamato anche Il Piccolo Delatore Prussiano, ha pensato bene di annunciare pubblicamente il fatto che la Pestifera possegga un nuovo smartphone, beccatevi questa storia che parla di come la piccola torinese crestata si interfacci con i cellulari.
C’era una volta una piemontese dai lunghi capelli neri.

Viveva a Gianduiottolandia e si apprestava a compiere i fatidici 18 anni.

 

Road to Berlin: preparando il viaggio

berlino-lighting1Immagine presa da www.worky.biz

E insomma è così.

Tra pochi giorni Pestifera & Baffetto partiranno per Berlino. Sfideranno l’incombente bufera di neve in arrivo nelle prossime ore sul nord Italia (?) e voleranno nella Teteschia, riprendendo il tour Europeo interrotto nel lontano agosto 2011.

L’idea del viaggio è nata quasi per scherzo. Un bel dì a gennaio il capo della Gianduiotta le ha detto: Hai ancora due settimane di ferie dell’anno passato da smaltire. “Devi (imperativo categorico) consumarne almeno una, quindi sarai in vacanza la terza settimana di febbraio”.

 

Hanging around in Venice # 1

photo(11)

Domenica 17 febbraio – ore 14.03

Pestifera & Baffetto bighellonano per Venezia, seguendo gli itinerari di Corto Maltese.

La temperatura è perfetta per una delle loro classiche camminate spaccagambe tra ponti e callette, alla ricerca di angoli poco turistici ma molto particolari. Come contorno, una brezza tesa e frizzantina ricorda loro di non fare troppo gli spavaldi: il sole tiepido fa pensare alla primavera, ma siamo ancora in tutto e per tutto in inverno.

Questo è quello che vedono dalle Fondamenta dell’Arsenale, guardando verso Riva degli Schiavoni.

Il Ponte San Biasio delle Catene, barbagli di luce e garriti di gabbiani.

 

Guardare il tramonto e la luna che sorge a -15°C

photo

Prima che il Big Snow ricoprisse il Nord Italia di un soffice (e piuttosto spesso) manto bianco, la mitica Compagnia della Montagna (aka Pestifera, Baffetto and Marco) ha deciso di trascorrere un week end tra i monti con la ferma intenzione di fare una sovrumana scorpacciata di neve.

 

Time to reboot!

Sì, è vero, la Pestifera è scomparsa nel nulla da quasi 3 mesi.

Un attimo prima era lì, al suo pc, a fare clikety clikety sulla tastiera producendo articoli a gogò e l’attimo dopo – zac! – non c’era più.

Come una rana che si nasconde nel paciòro, come la sogliola che si insabbia al primo segnale di pericolo, come la marmotta che si occulta nella tana.

 

Una tranquilla domenica di paura all’Ikea

Domenica scorsa Pestifera & Baffetto hanno deciso di imbarcarsi in un’impresa impossibile: andare all’Ikea.

Ike a e domenica : due parole che messe vicine significano terrore e raccapriccio.

Due concetti che dovrebbero far suonare un campanello d’allarme appena pronunciate e che dovrebbero scoraggiare anche i più coraggiosi.

Due termini che i vostri due eroi hanno deciso di ignorare, intraprendendo lo stesso questa folle avventura.

 
Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers: