>Metti un mercoledì qualunque a spasso per Bassano del Grappa

>

Beh,  proprio qualunque forse no. Diciamo un mercoledì di inizio autunno che però pare ancora estate. Un tempo secco come non capitava da tempo e un cielo che pare di smalto. Una gita infrasettimanale, che non mi regalavo da troppo.
Bassano è una di quelle piccole città in cui è più bello camminare a naso in su, certi di trovare qualche sorpresa che appagherà la vista.

L’architettura è elegante, a tratti leziosa. E poterla visitare quando per strada c’è poca (pochissima) gente è un privilegio a cui è difficile rinunciare.

Arrivando dalla stazione la prima piazza che si incontra è la piccola Piazza Garibaldi, contorniata da un lato dalla Chiesa di San Francesco e sorvegliata dall’alto dalla Torre Civica.

Al suo centro spicca la Fontana Bonaguro, costruita a fine ottocento per celebrare la costruzione dell’acquedotto e così chiamata dal nome del sindaco che ne volle la realizzazione.

Poi si scivola verso Piazza della Libertà, con la bianca Chiesa di San Giovanni Battista e il Museo Civico, con le sue bianche meridiane a spiccare contro il cielo blu.

E ancora la minuscola Piazza Montevecchio dalla quale si raggiunge, in un breve rincorrersi di viuzze, il famoso Ponte degli Alpini.

Bassano snocciola piazze, come perle di una collana.

Il Ponte Vecchio da un lato…
… e dall’altro

 Il panorama che si apre dal ponte sembra un quadro ad acquerello, con il sole che acuisce i colori delle case sugli argini e sembra far colare, da un immaginario pennello, il loro riflesso nel Brenta.
Da un lato il Monte Grappa e i salici che solleticano l’acqua con i loro rami;

dall’altro le facciate delle case che recano ancora i segni della guerra contro gli austriaci.

Fare una passeggiata lungo gli argini è rilassante e c’è chi ruba gli ultimi caldi raggi di sole, per farne scorta per l’inverno.

Il Ponte è maestoso e vigila, ben solido sulle sue zampe, il fiume.

E poi si cattura un po’ d’ombra sotto i portici e nelle viuzze, per rinfrescarsi dal sole che segna 30 gradi.

E si cercano gli ultimi scatti della giornata, intrappolando nel mirino piccoli scorci che rendono la schedina di memoria più pesante e l’occhio più soddisfatto.

 

11 Responses to >Metti un mercoledì qualunque a spasso per Bassano del Grappa

  1. automaticjoy says:

    >Che belle foto (come sempre!), mi hai incuriosita, dovrò programmare una gita fuori porta a Bassano perché pare proprio che meriti! Buona serata!

  2. Nega Fink-Nottle says:

    >Grazie!! ^__^ Sono anche aiutata dal fatto che i paesaggi, di loro, sono molto belli :) Poi giornate come queste obbligano a portarsi dietro la macchina foto :D

    Ti consiglio la gita, perchè merita davvero! :)
    Buona serata a te! ^^

  3. Marica says:

    >ma che belle foto….
    bella la citta', la nikon sicuramente aiuta, ma te sei proprio brava…
    ah, nostalgia dell'italia…

  4. Davide says:

    >Adoro questo tipo di reportage… e poi Bassano è proprio carina… gran bel lavoro!!! complimenti!!! ;)

  5. ila says:

    >Ciao Nega…di solito capito a Bassano del Grappa, durante il periodo natalizio, c'è freddo, tantissima gente, e le giornate sono buie….ma è piena di bancarelle di Natale, del profumo del vino caldo, del rumore della gente e tutto riscalda in un modo magico il cuore…vederla così è una novità per me!…chissà mai che domenica una visitina…
    Ciao a presto e complimentoni per le foto

  6. AnnMeri says:

    >Mi piacciono un sacco queste foto! Il paese poi è molto bello.
    Visitare questi posti è una gioia per gli occhi ^^

  7. Laura says:

    >Bassano è proprio carina! E' una vita che non ci vado, magari potrei tornare a farci un giretto, anche se non è proprio vicinissima a dove sono io…

  8. Giappone Mon Amour says:

    >La prossima volta che veniamo s'ha da fa', anzi, da anda' ^o^

    Splendide foto. E' il tuo occhio. Non solo i luoghi.

  9. tiziana says:

    >Mai stata a Bassano ma ho visto quel ponte parecchie volte in TV. Grazie per la visita, un bacio

  10. Dreamy Melrose says:

    >Neanche io ci sono mai stata..però da queste foto ho iniziato a capire che c'è un sacco da vedere *-*
    A volte posti che conosci posto nascondono delle meraviglie di cui non eri minimamente a conoscenza ^-^

  11. Nega Fink-Nottle says:

    >Grazie a tutti di cuore!!! I vostri complimenti non fanno che alimentare e dare coraggio a questa mia passione che diventa sempre più forte :D Non vado più nemmeno a lavorare senza la macchina foto XD

    Bassano è davvero molto carina e la consiglio a tutti quelli che non ci sono mai stati :) (@ Giappone Mon Amour: si va assolutissimamente!!! :D )

    E poi credo si debba sempre andare in giro con l'occhio vispo e attento, non si sa mai quali tesori si possono scovare ;)

    Grazie ancora, davvero! ^__^

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

*

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers: