>La nuova rubrica del martedì: Venice weekly photo

>

Siccome Venezia è una citta piena di spunti e io sono costantemente a zonzo con la mia adorata Nikon, ho pensato di creare questa nuova rubrica con la quale pubblicherò, a cadenza settimanale, una foto della città.  Vi presenterò cose note e cose più particolari, sempre con una piccola spiegazione del soggetto. Insomma, sarà un po’ come portarvi a spasso con me per le calli.
Apro questa rubrica con lo Squero di San Trovaso, ossia uno dei più famosi e antichi squeri veneziani. Situato nell’omonimo Rio, è uno degli ultimi ancora in funzione anche se le sue attività nel tempo sono mutate. Inizialmente lo Squero era il cantiere dove si costruivano e riparavano le imbarcazioni a remi tipiche veneziane; oggi invece vi vengono solo più prodotte e riparate le gondole. Il nome deriva dalla parola “squara” (ossia l’attrezzo adoperato per costruire le imbarcazioni) e l’edificio è caratterizzato da una forma assai particolare rispetto all’architettura veneziana. E’ costruito infatti come una casa di montagna e ciò era dovuto alle origini alpine e alla fantasia degli Squeraioli, ossia i maestri d’ascia.
Lo squero è caratterizzato da un piano inclinato verso il canale o il rio per la messa a secco e il varo delle barche. Alle spalle del piano, recintato su due lati, è presente una costruzione in legno coperta e aperta verso il piano di varo, detta tesa. La tesa costituisce allo stesso tempo la zona di lavoro vera e propria, al riparo dalle intemperie, e il deposito degli attrezzi. Tipicamente, le abitazioni contigue o, dove presente, il piano superiore dello squero fungono anche da abitazione del proprietario o del capomastro.
 

6 Responses to >La nuova rubrica del martedì: Venice weekly photo

  1. Giappone Mon Amour says:

    >Approvo in pieno questa nuova rubrica. Una nuova cosa bella legata al martedi' (che, guarda caso, e' pure il mio giorno libero). ^o^

  2. Marica says:

    >mi piace questa rubrica!

  3. Nega Fink-Nottle says:

    >@ Giappone: grazie!!! ^__^ Eheheheh, capita a fagiuolo allora :D

    @ Marica: :D Grazie mille!!!! :D

  4. tiziana says:

    >Aspetterò ogni martedì con gioia, guarda qui che bella chicca! Grazie tesoro!

  5. automaticjoy says:

    >Che bella idea! Mi piace vedere le città attraverso gli occhi di chi le vive e non sempre dai soliti turisti, poi vabbè le tue foto sono come al solito splendide.

  6. Nega Fink-Nottle says:

    >@Tiziana: ma grazie cara!! Nell'attesa che magari un giorno, chissà, tu e Piero passiate di qua e vi si porti a spasso sul serio :D

    @Automaticjoy: grazie!!!!! ^__^ Con tutti questi complimenti proseguirò con ancora più interesse :) ))

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

*

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers: