>Nikkō 日光市 – dove il tempo pare essersi fermato

>

Nikkō 日光市 è uno di quei luoghi che, a mio parere, non ci si può esimere dal visitare quando ci si reca in Giappone.  
Situato a 140 km da Tokyo, è facilmente raggiungibile con la linea kaisoku, Tobu-Nikko, dalla  stazione Asakusa di Tokyo e dopo 2 ore di viaggio (che potrebbero sembrare lente, dopo aver viaggiato sempre in shinkansen) si giunge a questa piccola cittadina nella prefettura di Tochigi.
La prima cosa che mi ha colpito, arrivando là, è stata la vivacità del verde degli alberi che ricoprono le colline come una moquette naturale. Un verde acceso, tra il menta e lo smeraldo, di una vegetazione lussureggiante che inghiotte come in un salotto il Tempio di Nikko e gli altri monumenti che rendono il sito Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco.
Sfortunatamente il giorno in cui siamo stati là il tempo non era dei migliori, particolarmente umido al mattino e piovoso nel pomeriggio, ma questo non ci ha comunque impedito di visitare ampiamente il sito e di riempirci gli occhi di particolari meravigliosi.
Come le decorazioni sullo Yomei-mon
o i fantastici pavoni dai colori sgargianti posti sotto il tetto di questo tempio.
Abbiamo avuto tutto il tempo di sentirci infinitamente piccoli sotto questa volta di alberi altissimi
e di immortalare più di una lanterna in pietra ricoperta di muschio.
A  Nikkō ho avuto l’impressione di non voltare mai abbastanza velocemente lo sguardo per poter cogliere tutto quanto il sito ha da offrire, come il Nikkō Tōshō-gū 日光東照宮, ossia il santuario Shintoista dedicato a Tokugawa Ieyasu, fondatore dello Shogunato Tokugawa.
Qui in basso uno dei tanti particolari che lo compongono, le tre scimmie sagge che decorano la scuderia dei cavalli sacri del santuario: non vedere il male (Mizaru 見猿), non ascoltare il male (Kikazaru 聞か猿) e non parlare del male (Iwazaru (言わ猿). 
 
 
Dopo una serie (piuttosto faticosa, fatemi dire) di scalini in pietra, abbiamo potuto vedere anche l’urna di bronzo contenente le ceneri dello shogun dove un leone e un airone presenziano a guardia dei suoi resti.
Ovunque sono presenti bellissime e grandiose statue di guerrieri 
e altrettanto belle, ma più colorate, statue di Oni 鬼.

Ad osservarle sembra che il tempo si sia fermato, sensazione che si ha un po’ dappertutto a Nikkō, dove ci si immerge nel silenzio e dove pare di aleggiare in un tempo molto molto lontano.

Lo Shin Kyo, sul fiume Daiya
 

9 Responses to >Nikkō 日光市 – dove il tempo pare essersi fermato

  1. Laura ♥ Bleu~Vanille says:

    >Mi sembra quasi di sentire l'odore di quel muschio, di quegli alberi, dalle immagini sento persino dell'umido sulle pietre, ed i bronzi delle statue, i colori stupendi del pavone, di Oni e gli altri guerrieri, le 3 scimmiette anche… che bello veramente : )

  2. Maruzza says:

    >ehi ma che posto stupendo!!!!

  3. automaticjoy says:

    >Wow, meraviglioso! La giusta combinazione di natura e tradizione, un posto che dovrò visitare assolutamente.

  4. Acalia says:

    >Nikko è veramente meravigliosa, mi dispiace solo che la foto che avevo fatto alle tre scimiette non sia venuta benissimo.

    Ricordo la scalinata immensa su cui i giapponesi facevano scarpiare senza remore vecchi e bambini piccoli. Tra l'altro in molti santuari (quelli con le scalinate peggiori) in alto si trova un defibrillatore per le emergenze (ma evitare di portare anziani e cardiopatici fin in cima no?) ^^

  5. Marica says:

    >bella nikko!

  6. Frammix (Canos) says:

    >Mi piace molto il tuo blog e le tue fotografie. Quando andrò in giappone mi ricorderò sicuramente di visitare Nikko!!
    Buon anno :)

  7. Nega Fink-Nottle says:

    >@ Laura: e io sono molto felice di essere riuscita a trasmettere tutto questo ^^

    @ Maruzza: eh sì :) val proprio la pena scarpinare tanto :D

    @ automaticjoy: decisamente!!! :)

    @ Acalia: ahahahah, è vero!!! Io ero stroncata alla fine della scalinata, figuriamoci loro!! Mi spiace solo non averla vista col sole perchè tutti quelle decorazioni in oro sarebbero state ancora più belle!! :)

    @ marica: c'eri stata tu? Non ricordo più! :)

    @ Frammix: ehilà, benvenuta!! ^__^ Ti ringrazio molto per i complimenti e ti consiglio davvero di andarci! :) )

    Buon anno a te e torna presto!! ^^

  8. AnnMeri says:

    >Belloooooooooooo!

  9. Nega Fink-Nottle says:

    >@ AnnMeri: ^__^ Sapevo ti sarebbe piaciuto!! :)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

*

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers: