>Di braccialetti teschiati, nuovi propositi e dilemmi esistenziali vari

In questi giorni la Pestifera sta prendendo le misure.

Sta cercando di capire se è felice o meno che stia arrivando la primavera, lei che notoriamente è il grinch della bella stagione.
Non ha ancora ben chiaro se il fatto di uscire con il piumino alle 7 e bighellonare in t-shirt all’ora di pranzo le sia congeniale o meno. Non ha ancora capito se tutto questo cinguettare di uccellini, fiorir di boccioli e good vibes varie le faccia bene o meno.
Al momento, l’unico risultato concreto di questo primaveramento è una stanchezza mondiale e una voglia di fare pari a quella di un budino alla vaniglia.
Nel frattempo ha fatto uno dei suoi tipici acquisti emozionali: due braccialetti con i teschietti che sono stati amore a prima vista. Sì, lo so, sono tutto tranne che posh. Ma si sa, la gianduiotta è stramba e abbina accessori del tutto estemporanei ad abbigliamenti bon ton. Così è.
Questo è quello che in foto è venuto meglio
Nel contempo ha anche deciso (per l’ennesima volta) che è giunto il momento di andare a correre. Quindi come ogni anno si farà la coda, infilerà la sua tutina adamitica super tecnica, le sue scarpette runner e partirà verso l’infinito e oltre. Salvo poi fermarsi in cerca di un polmone di riserva dopo 500 metri, boccheggiando frasi sconnesse il cui succo è: “No, il jogging non fa per me” e appendere le Nike al chiodo fino all’anno successivo. Se qualcosa dovesse cambiare, sarà ben felice di farvelo sapere tramite un post tediosissimo in cui affermerà che è la nuova regina della corsa. Stay attenscion.
E infine sta vivendo un dilemma esistenziale che riguarda i suoi capelli. L’ultimo incontro con “La terrorista delle chiome”, ossia la sua parrucchiera, è stato fortemente stressante e traumatico. Ha praticamente subito un lavaggio del cervello sul fatto che i suoi capelli sono sì lunghi, ma anche vuoti sulle punte. Che così non va bene, che sei piena di mezze lunghezze (???), che bisogna tagliarli almeno di una decina di centimetri.
Ma certo, tagliamo qui e sforbiciamo là! Tanto poi chi deve andare in giro sembrando il fungo di SuperMario è quella povera crista della gianduiotta!
E niente, quindi sta pensando sul da farsi. Tagliare o non tagliare, frangiare o frangiare meno, accorgiare o geometrizzare. Rinunciare per sempre alla propria reputazione o fare un salto nel buio?
Vi tedierà anche su questo punto, state sereni.
Al momento è felice che sia venerdì. Molto felice.
Il fine settimana si avvicina a grandi passi e, tra qualche ora, il lavoro sarà solo un ricordo lontano.
Spera sia pieno di buon umore e spera anche di aver tempo di seguire tutti gli aggiornamenti dei vostri blog, perché è scandalosamente in arretrato : (
Buon week end a tutti!!
 

13 Responses to >Di braccialetti teschiati, nuovi propositi e dilemmi esistenziali vari

  1. Warp9 says:

    >VOGLIO-QUEI-BRACCIALETTI !!!

    Una delle figlie è amante dei teschietti e sono sicuro che questi le piacerebbero un casino.

    DOVE E QUANTO ?

  2. Clyo says:

    >Sempra un teschietto di "Pollon"(hai presente?). Ma a Venezia ogni 10 metri devi dalire su un ponte e poi scendere?…che fatica…

  3. automaticjoy says:

    >Il braccialetto è carinissimo!
    A me la primavera mette sempre di buon umore, sono piuttosto metereopatica e appena spunta il sole mi sento felicissima.
    Sui capelli non farti fregare, io quando ho le punte rovinate me le spunto da sola senza esagerare, ma guai a chi cerca di rivoluzionarmi la pettinatura senza autorizzazione! I parrucchieri sono esseri infidi, te lo dico io!
    Se riesci a mantenere il proposito di correre hai tutta la mia stima, per queste cose sono un vero disastro…

  4. AnnMeri says:

    >Incredibile, quei teschietti li ho a casa e nn sapevo come utilizzarli…mi hai dato un'idea! XD

  5. Nega Fink-Nottle says:

    >:D Li ho comprati in un negozio di mobili (?!?) etnico che c'è a Mestre. Costano 7 € l'uno e c'erano in svariati colori. Quando li ho presi martedì ne avevano ancora 3 :) Poi ne ho preso anche un altro ma devo fare una foto migliore e poi la posto :D

  6. Nega Fink-Nottle says:

    >Non ci avevo pensato!!! :D A noi sembrava anche quello degli Yattaman :D Per quanto riguarda i ponti, non proprio 10 mt ma quasi :D Dipende dalla zona. Io per esempio per venire in ufficio ne dovrei fare 4 se non ci fosse il ponte di Calatrava :-|

  7. Nega Fink-Nottle says:

    >:D Io credo di essere metereopatica al contrario O__O Più il tempo è bigio e con le nuvolone grigie da temporale, più sono felice O__O Non sono normale XD
    Guarda, per i capelli ho il terrore…so già che la notte prima non dormirò XD Il problema è che sono una chiavica con le forbici, una volta mi sono tagliata la frangia da sola. Non ti dico…
    Per la corsa ci DEVO provare. Quantomeno per fregare la bilancia XD

  8. Nega Fink-Nottle says:

    >Ahahahahah, bene!!! :D Molto felice di averti dato un'idea! Poi ovviamente voglio vedere la tua bellissima creazione :D :D :D

  9. from uk says:

    >grazie per la visita, purtroppo non ti posso aggiungere nei links, perché metto solo i blog di italiani all'estero! bel blog comunque!

  10. Ciccola says:

    >Mah, valle a capire le parrucchiere! Finchè ho portato i capelli lunghi sembravano non comprendere la parola "spuntatina" e mi zappavano via una buona decina di centimetri. Ora che mi sono fissata con i capelli corti gli è preso il panico e non vogliono tagliare troppo! Mi ritrovo a dire "più corti!più corti!" ma niente!
    P.s. i braccialetti sono BELLISSIMI!

  11. of says:

    Hey very nice blog!! Man .. Excellent .. Amazing .. I will bookmark your site and take the feeds alsoI’m satisfied to find a lot of useful info right here within the post, we’d like develop extra strategies in this regard, thanks for sharing.

  12. cialis says:

    for daily use dosage , levitra vs cialis review .

  13. buy_viagra says:

    Your doctor will help you find the right dose of (sildenafil) for you.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

*

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers: